Quanto inquini la tua cucina? - ScudoLiquido

Quanto inquini la tua cucina?

Cosa ti viene in mente quando si parla di inquinamento?

Molto probabilmente ciò che pensa la maggior parte degli operatori, ovvero la dispersione di sostanze inquinanti negli scarichi che si riversano nell’ambiente.

Diciamo la verità, per molti questo concetto è così lontano che proprio non se ne occupano.

E’ un po’ come per i fatti di cronaca. Per quanto siano gravi, più lontani sono da casa nostra, più difficile è percepirne la gravità. Alcune volte leggiamo di tragedie immani senza esserne minimamente toccati.

Il sentire ecologico si sta diffondendo sempre più ma, inutile nasconderlo, è ancora lontano dall’essere percepito correttamente e, soprattutto, spesso si basa su sentito dire, supposizioni, piuttosto che basi scientifiche.

Cosa penseresti se ti dicessi, invece, che il primo ambiente che viene inquinato dall’uso di certe sostanze, è proprio la tua cucina?

Sai come si traduce questa forma di inquinamento?

IN MAGGIORE DETERIORAMENTO DEI CIBI, quindi, SPRECHI!

Già, può sembrare controintuitivo, ma dammi qualche secondo e te lo spiego.

  1. Ogni volta che utilizzi un detergente chimico, inevitabilmente rilasci delle sostanze che non sono biodegradabili, quindi permangono nell’ambiente. Ora, hai due opzioni
    1. Risciacqui ABBONDANTEMENTE (10/20 minuti, chi lo fa?), in questo caso scarichi tutte le sostanze
    2. Ti tieni sulle superfici sostanze che da un lato costituiscono l’alimento principale dei batteri, dall’altro attraggono lo sporco
  2. Nel secondo caso, per quanto tu pulisca, pulisca, sanitizzi, pulisca, pulisca e sanitizzi, non fai altro che andare ad aggiungere contaminanti su contaminanti, peggiorando la situazione
  3. Oltre un certo limite (molto basso per la verità), il risciacquo è totalmente insufficiente per ripristinare la situazione

Arrivato a questo punto, e pensaci bene, probabilmente ci sei già, ti trovi ancora una volta di fronte ad un bivio:

  1. Continuare come hai sempre fatto, in fondo i controlli ASL sono ok, multe non ne prendi e ti sei talmente abituato a vedere cibi che ammuffiscono, deperiscono, marciscono che non ci fai più caso
  2. Ti doti, finalmente, di un sistema che risolva alla fonte il problema, ovvero NON INQUINI LA TUA CUCINA

Se scegli la pillola rossa (risposta 1), ti saluto e ti auguro il meglio.

Se scegli la pillola blu (risposta 2), sono a tua disposizione, denis@scudoliquido.com

Buon lavoro

Denis

 

p.s. Questo link molto interessante del progetto Hydra della provincia di Bolzano, riporta il grado di inquinamento delle principali sostanze chimiche contenute nei detergenti professionali, per vederlo clicca qui