La terribile verità riguardo i sanificanti - ScudoLiquido

La terribile verità riguardo i sanificanti

Qualcosa che (forse) coloro che ti forniscono i sanificanti non ti hanno detto.

La sanificazione delle superfici, soprattutto nell’industria alimentare, deve rispettare due regole fondamentali:

  1. essere efficace
  2. essere veloce

I prodotti tradizionali che usi, lo sono?

Vediamo un po’. Quasi certamente impiegherai sanificanti a base di sali di ammonio quaternario o clorexidina. Se non usi varechina e alcool, ma preferisco rimandare questa argomentazione ad un altro momento.

Ora, quello che segue è un documento del Ministero della Salute, inviato ad alcune associazioni di categoria, sulla efficacia dei prodotti disinfettanti e sanificanti sui biofilm.

IMG_0601

Ora, facciamo una prima valutazione.

SONO EFFICACI?

Dunque, i sali di ammonio non sono efficaci, ma sono almeno VELOCI?

I sali di ammonio devono rimanere a contatto con le superfici per almeno 3/5 minuti, e lasciano residui che vanno abbondantemente sciacquati, pena la formazione di fenomeni di resistenza batterica.

Per questo le normative prevedono che si cambi frequentemente il prodotto usato per la sanificazione.

Sai che cosa significa risciacquare abbondantemente? Almeno 20 minuti di acqua corrente.

No, direi che non sono proprio veloci.


 

Per quanto ci riguarda:

  • Fridge Care emette biossido di cloro
  • X-Viral FG non lascia residui, non comporta fenomeni di resistenza batterica, agisce in 30 secondi e non va risciacquato

Efficaci? SI

Veloci? Certo!